Anupriya, figlia del leggendario poeta indiano Prof. Chandrakant Deotale, considerato tra i migliori violinisti dell’India, di fama internazionale. Il suo stile unico, sulla linea della fusione fra gli elementi di “Gayaki”, ovvero la resa vocale e “Tantarakari”, cioè schemi ritmici strumentali, la rende un interprete di rara finezza e particolarmente apprezzata da pubblico e critica. Ha suonato con musicisti di tutto il mondo e ha conseguito il Master of Arts e Master of Music in violino ricevendo la medaglia d’oro dalla Khairagarh University e Vikram University Ujjain. Ha ricevuto una borsa di studio dal Ministero della Cultura dal governo dell’India. È stata la prima musicista indiana a ricevere il prestigioso premio Ustad Salamat Ali e Nazakat Ali Khan a Lahore (Pakistan) nel dicembre 2004 ed è stata la prima donna musicista classica indiana ad apparire alla televisione indiana. Artista dell’ICCR (Indian Council for Cultural Relations) ha rappresentato l’India in oltre 40 paesi, in vari concerti importanti in tutto il mondo.
Ha fondato Ameer Khusro Center For Music per promuovere la consapevolezza, la conoscenza e il valore culturale della musica classica indiana tra i giovani dell’India. Nel mese di luglio – agosto 2008 si è esibita attraverso il Consiglio indiano delle relazioni culturali, in Tunisia, a Malta, in Egitto e in Israele. Il suo gruppo Anupriya Ensemble si è esibito al “Festival of India”, in Cina e Indonesia. Ha inciso numerosi CD tra cui India Calling e Call of Horizons pubblicati in Germania e Olanda.

'Anupriya Deotale'

I concerti di Entroterre

Nessun concerto